Incontemporanea

logo_03_small[1]L’evento “ INCONTEMPORANEA ARTE ATTIVA” che si terrà a Palermo dal 2 settembre al 10 ottobre, consiste in eventi culturali di vario genere, mostre d’arte, performance di danza, videoproiezioni, musica, visite di architetture contemporanee, discussioni culturali. Diversi saranno i siti che ospiteranno l’evento, “Officine di Architettura” all’interno del porto di Palermo, Villa Lampedusa, i Palazzi Resuttano e Costantino, la Libreria del mare, le gallerie “Artetika”, “Incontri in arte”, “Veniero Project”, “Spazio W3”. Si è in attesa di riscontro per visitare il Palazzo delle Poste con la sua straordinaria collezione di quadri ed arredi futuristi,e, si è inoltrata richiesta per una visita alla Caserma dei VVFF, anch’essa annoverabile fra le interessanti architetture contemporanee poco conosciute. Lo spirito con cui nasce la mostra che in realtà è un evento, è quello di delocalizzare i diversi artisti cercando di creare un coinvolgimento totale del territorio cittadino, facendo talvolta rivivere luoghi oggi sconosciuti, ma anche luoghi da cui magari si passa giornalmente con fretta, o dove si va per altre ragioni. Lo spirito è quello di essere quanti più possibile, per far vedere che ancora, oggi nonostante tutto Palermo è città d’arte, vivace, attenta alla contemporaneità, lo spirito è quello di far capire all’Amministrazione comunale, che non serve fare mostre con artisti oramai obsoleti come Nitsch, per far cultura, ma che basterebbe dare la giusta valorizzazione ed i giusti spazi a quanti, artisti palermitani e non , non vengono tenuti in considerazione. Ecco perchè più siti, e non semplicemente uno solo, verrebbe svilito lo spirito aggregativo e promozionale del territorio con cui nasce l’evento. Oltre 60 artisti esporranno in varie sedi le loro opere, e, ad inaugurare l’evento, il giorno 2 settembre verrà l’artista Graziano Cecchini – Rosso Trevi.

INCONTEMPORANEA è senza fine di lucro, ai partecipanti non viene chiesta alcuna quota di partecipazione, ma si dovranno “attivare” per trasporto, allestimento e disallestimento nonché guardiania delle proprie opere.
Questa vuole essere, una manifestazione di Artisti Attivi, che pretendono e credono che in ogni città, si debba veicolare l’arte e la cultura attraverso la partecipazione, con il fine di un educazione civica che porti ad una crescita qualitativa del territorio.
Si è chiesto agli artisti che vogliono prendere parte a INCONTEMPORANEA di mantenere alla base delle loro opere, il principio della non violenza verso nessuno (animali compresi), e, se questo vuole essere rappresentato con il fine appunto di una sensibilizzazione alla non violenza, deve solo essere veicolato come messaggio , cioè, deve riprodurre casi di violenza, senza che questa venga creata dal nulla appositamente per la propria opera.
Siamo sicuri che questo potrà essere il primo evento di INCONTEMPORANEA, che vede come associazione proponente “B&Art Palazzo Resuttano”, che ha sposato l’idea, e che tale progetto si possa esportare in altre città italiane al fine di promuovere gli artisti e l’arte siciliana, che tanto ne hanno bisogno.
Stiamo riscontrando una grande partecipazione di artisti che ritengono, così come lo riteniamo noi, che solo ridando un giusto risalto all’arte si possa sconfiggere la crisi economica, sociale, morale, che affligge il nostro paese. .

 

Lascia un commento

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Linkedin